Tag: barcis

Soccorso persona a Barcis

Soccorso persona a Barcis

27 Maggio 2018 ore 15.00, chiamata per soccorso a persona località Barcis nei pressi del Prescudin. Intervenute 2 squadre. La richiesta si riferiva a una donna rimasta bloccata nel greto del torrente Cellina. Mentre passeggiava nel sentiero nei pressi del Prescudin, infatti, era scesa nel torrente sottostante e inoltrandosi aveva perso il sentiero che le permetteva di risalire a monte. Inoltre veniva sorpresa da un fortunale con pioggia e grandine. Decideva cosi di proseguire lungo il greto e tentare di attraversare il torrente Cellina dove confluisce il torrente Prescudin, anche perché la sua auto si trovava nel parcheggio vicino alla SR, di fronte alla strada di accesso all’omonima vallata. Resasi conto che l’acqua non consentiva l’attraversamento in sicurezza chiamava i soccorsi, che giungevano dal distaccamento di Maniago con una squadra e dalla centrale di Pordenone con una attrezzata per interventi SAF (Speleo Alpina Fluviali), dotata di gommone da rafting. Gli operatori SAF calavano il gommone lungo la riva del Cellina e attraversato il torrente recuperavano la signora imbarcandola sullo stesso e portandola in sicurezza fino alla sponda lato SR, permettendole così di raggiungere l’auto e rientrare alla propria abitazione.

Ricerca Persone ad Andreis

Ricerca Persone ad Andreis

Verso le 19.30 perveniva al NUE 112 di Palmanova una richiesta di soccorso da parte di una coppia di escursionisti. I due ragazzi dopo aver aggirato il monte dell’Asta, nei pressi di Andreis, perdevano il sentiero raggiungendo una zona molto impervia che li costringeva a fermarsi.

La Sala Operativa dei Vigili del Fuoco di Pordenone si metteva in contatto con i dispersi, che fortunatamente si trovavano in zona coperta da rete cellulare, ma non da rete dati, e dopo aver impartito loro le istruzioni necessarie, riusciva a farsi mandare dai ragazzi la loro posizione GPS.

Nel frattempo la squadra di Maniago e quella Saf di Pordenone si portavano a Barcis e iniziavano a percorrere il lungo sentiero che costeggiando il torrente Molassa porta in circa 1,30 ore nei pressi della posizione dei due ragazzi dispersi.

Considerati i pochi minuti di luce ancora disponibili, però, i Vigili del Fuoco, come sono soliti fare, condividevano l’informazione con i volontari del CNSAS che disponevano già di un elicottero in zona, i quali in breve raggiungevano i due dispersi e li traevano in salvo.

Anche in queste circostanze è stato un efficace coordinamento operativo tra le forze operative sul campo, VVF e CNSAS, a risolvere in poco tempo la situazione e salvando i 2 malcapitati.

Moto contro auto su SR252

Moto contro auto su SR252

Intervento squadra VF di Maniagp, ore 12:15.

Strada regionale 252 al km 75 e 900.

Scontro moto contro e auto.

Il motociclista ha subito gravi conseguenze per l’impatto.

Sul posto un equipaggio del 118 ed elisoccorso.