Autore: News dal Comando

Ricerca persona a Frisanco

Ricerca persona a Frisanco

12-10-18 intervento di soccorso persona dispersa nei boschi in località Val de Stali nel comune di Frisanco.

Verso le 19.30 giungeva alla sala operativa del comando dei Vigili del Fuoco di Pordenone un avviso di allerta per un cercatore di castagne di Chions che aveva contattato il NUE chiedendo aiuto perché aveva smarrito il sentiero. Le informazioni erano molto vaghe e dato che l’anziano disperso non disponeva di un telefono in grado di inviare le coordinate, ci si è dovuti basare sulla descrizione di quello che vedeva dalla sua posizione. Inviate sul posto la partenza del distaccamento di Maniago e la squadra SAF da Pordenone. La prima ha iniziato le ricerche dall’alto dalla località Madonna della Stangada, la seconda dal basso dalla strada che porta a Navarons. È stata proprio questa che, attraversato il rio Muié e risalito il versante della valle per circa 200m di dislivello, ha ritrovato la persona, verso le 21:40, in un luogo lontano da sentieri battuti e piuttosto impervio. Le sue condizioni erano buone, pertanto è stato accompagnato alla più vicina strada carreggiabile in circa 25 min di cammino, dove ad attenderli c’era un mezzo fuoristrada vvf.

Le operazioni si sono concluse intorno alle 22:30.

Sul posto anche i volontari del soccorso alpino di Maniago.

Incidente stradale ad Azzano Decimo

Incidente stradale ad Azzano Decimo

Azzano X ore 16: intervento per incidente stradale in corrispondenza nell’intersezione a raso tra via del donatore e via Verdi.

Tre autovetture coinvolte, di cui una girata su di un fianco.

La prima partenza , intervenuta immediatamente assieme al soccorso sanitario, ha aiutato a mettere in sicurezza le tre persone coinvolte e le macchine incidentate.

Per gli occupanti solo molto spavento e qualche botta.

Sul posto anche la polizia municipale di Azzano

Salvataggio animali a Rauscedo

Salvataggio animali a Rauscedo

09.10.2018

Ore 08.20 salvataggio animali

I vigili del fuoco di Spilimbergo e la squadra SAF speleo alpino fluviale di Pordenone sono intervenuti nel comune di Rauscedo nel canale cellina meduna per salvare 4 cervi caduti all’interno dell alveo fluviale.

L’intervento ha avuto una particolare complessità per la presenza di un sifone a ridosso della zona dove si erano fermati i cervi, e l acqua molto fredda che porta celermente un corpo in ipotermia.

Indossati i dispositivi per il contrasto a rischio acquatico (particolari tute stagne che proteggono da caduta improvvisa in acqua fredda) i vigili del fuoco hanno utilizzato un particolare palo da soccorso telescopico per raggiungere i cervi e portarli a riva.

Tutti e 4 i cervi sono stati recuperati sani e salvi in pochissimo tempo e liberati nelle campagne senza conseguenze.

Sul posto anche un gruppo di cacciatori di Rauscedo e san Giorgio che hanno dato l’allarme e aiutato i soccorritori, e la vigilanza venatoria.